Casi in cui la postilla dell’Aia può essere utilizzata

In primo luogo, è opportuno notare che l’Apostilla dell’Aia, anche se nella maggior parte dei casi è indicata semplicemente come apostilla, è un metodo utilizzato per semplificare la legalizzazione dei documenti al fine di consentirne la verifica dell’autenticità nell’ambito del diritto internazionale privato.

Per quanto riguarda le caratteristiche fisiche, va ricordato che la postilla è costituita da un foglio aggiunto a ciascuno dei documenti che l’autorità competente appone su una copia del documento pubblico. In conclusione, facilitare il processo di autenticazione e verifica di un documento tra i membri di questo patto di diritto internazionale privato.

Quando la postilla dell’Aia è utile

Il metodo in quanto tale è stato introdotto in alternativa alla legalizzazione dalla Convenzione dell’Aia il 5 ottobre 1961. Grazie alla sua attuazione, ha reso più facili le procedure di autenticazione e verifica dei documenti tra i diversi paesi e ha permesso di evitare procedure burocratiche gravose.

Vale la pena ricordare che in paesi come la Spagna, questa apostilla può essere ottenuta digitalmente sostituendo la firma olografica di documenti pubblici che sono apostillati con un certificato o una firma elettronica valida, a seconda degli standard internazionali attualmente in vigore.

Come i paragrafi precedenti hanno insistito, attraverso la postilla, si ottiene una rapida legalizzazione di un documento pubblico, in modo che esso possa avere effetto all’interno di un paese, negli altri paesi che fanno parte della Convenzione, in questo caso la Convenzione dell’Aia.

Se lo si guarda in questi termini, si tratta di uno strumento molto utile per chiunque, in particolare se ciò che serve è una certa procedura dall’estero e per qualche motivo non è pratico o impossibile arrivarci.

In altre occasioni può essere molto utile, anche se, per essere precisi, è necessario considerare ciascuno dei possibili scenari, in quanto con l’apostilla si possono affrontare situazioni multiple:

  • È utile quando si autenticano documenti accademici in modo che possano essere validi o riconosciuti in diverse parti del mondo che fanno parte dell’accordo.

  • Viene usato per dimostrare che una persona è attualmente in vita.

  • Autenticare che la rappresentanza legale dei minori è loro attribuita in un paese o dare il permesso di viaggiare.

  • Se una persona deve eseguire altre procedure in un paese diverso per proprio conto.

  • Anche a volte, è necessario autenticare ciò che è stato fatto attraverso una procura e quindi per suo conto in un altro paese.