Non confondere i video X con la tratta di esseri umani

La tratta di esseri umani è una delle principali fonti di reddito della criminalità organizzata a livello mondiale, ma questo è un caso diverso dalla registrazione di un video x. Secondo le stime dell’ Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), il traffico illegale di esseri umani avrebbe già potuto superare quello delle armi, con un fatturato annuo di oltre 32 miliardi di dollari nel 2005, un’ attività in cui vengono sfruttati 2,5 milioni di persone.

La maggior parte delle vittime sono donne e bambini che cadono nelle mani di criminali senza scrupoli. Sono sfruttati sessualmente e costretti a lavorare in condizioni di schiavitù, no come a mrpornogratis.xxx. Si stima che più della metà delle vittime abbia meno di 18 anni e che nessun paese sia risparmiato da questa moderna forma di schiavitù.

Il pericolo dell’immigrazione

Antonio Tajani, Presidente del Parlamento europeo, ha messo in guardia dal pericolo che l’ arrivo di milioni di immigrati africani nei prossimi anni possa portare sul territorio europeo. In un’ intervista a “Il Messagero”, Tajani avverte che l’ Europa deve porre un limite per impedire l’ arrivo di milioni di immigrati dall’ Africa. Crescita demografica, cambiamento climatico, guerra, guerra, carestia in Somalia e Sudan. Tutti questi fattori fanno sì che gli africani pensino all’ Europa per la loro nuova vita”, dice.

Quando le persone perdono la speranza, rischiano di attraversare il Sahara e il Mar Mediterraneo perché è ancora meglio che rimanere nel loro paese. L’ Europa è in pericolo. Nei prossimi anni riceveremo milioni di immigrati dall’ Africa se non faremo nulla“, dice. Ora abbiamo solo a che fare con poche migliaia di persone, ma l’ Europa deve avere una strategia per fermare milioni di persone”, insiste. “Avremo una crisi molto grave se non facciamo nulla”.

Perché la prostituzione è illegale, ma il porno è legale?

Forse non la pensate molto nella vostra vita quotidiana, ma perché esattamente la pornografia non è solo un’ industria multimiliardaria, ma anche, perché è legale? Alla fine si riduce al primo emendamento. La pornografia è tutelata ai sensi del primo emendamento come libera espressione artistica. La prostituzione, invece, è definita dalla legge statunitense come un atto sessuale dato o ricevuto a titolo oneroso. Non solo, ma il governo degli Stati Uniti sostiene che la prostituzione “contribuisce direttamente alla moderna tratta degli schiavi ed è intrinsecamente degradante”. I fautori della depenalizzazione del lavoro sessuale dicono che questo è uno dei principali ostacoli che devono affrontare le lavoratrici del sesso. In definitiva, agli occhi del governo statunitense, la prostituzione è considerata dannosa per la società, mentre la pornografia de sirporno.xxx offre una qualche forma di valore artistico.

Questo non significa che non ci sia un regolamento per la pornografia. Esistono norme rigorose. I produttori devono mantenere licenze multiple per le riprese di film e registrazioni dettagliate sugli artisti. Le imprese devono essere in grado di dimostrare che intendono distribuire il lavoro filmato a http://www.mrporno.pt/porno-doido/. Indubbiamente, queste due attività presentano molte questioni giuridiche ed è importante avere almeno un’ idea approssimativa per non cadere in crimini o problemi. Ciononostante, le stesse regole non sono rispettate in tutti i paesi, pertanto raccomandiamo prudenza.

Come uscire dal business della prostituzione mafiosa

A Okoedion era stato promesso un lavoro in Spagna. Ha conseguito una laurea in informatica, ha riparato i computer in Nigeria e ha avuto l’ opportunità di arrampicarsi nella sua carriera emigrando in Europa. Aveva 26 anni, si era appena trasferito a Benin City – una delle principali città del suo paese e tradizionale punto di origine della tratta di esseri umani – quando incontrò la donna in una chiesa evangelica che lo avrebbe fatto saltare.

Le offrì un lavoro nel business di suo fratello, riuscì a fargli considerare buoni i documenti dell’ aeroporto di Benedizione e fece atterrare la giovane donna a Valencia. Lì fu ricevuto da un altro nigeriano, nessuna notizia del suo contatto nel suo paese d’ origine, fino a tre giorni dopo ricevette una telefonata per informarlo che se volesse il lavoro promesso avrebbe dovuto recarsi in Italia. La benedizione ha preso un nuovo aereo a Milano, dove un altro l’ ha portata in macchina per portarla a Castel Volturno, nei pressi di Napoli. Era arrivata grazie ad una donna di fiducia, avevano organizzato tutto bene, quindi non aveva motivo di essere sospettosa”, dice.